.
Annunci online

Il blog che millanta numerosi tentativi di imitazione
Ovvietà
post pubblicato in Diario, il 28 maggio 2009
Beppe Severgnini sul suo commento quotidiano in Italians ha scritto, a suo dire, delle ovvietà.

Ma una cosa, anche se ovvia, non è detto che sia falsa.

In particolare

"Alcune affermazioni del protagonista sono state smentite. "L'ho sempre vista coi genitori": poi Noemi - ma cosa s'è fatta? era così carina! - salta fuori alla festa del Milan, sbuca al galà della moda, compare in Sardegna. Per cose del genere, nelle altre democrazie, i potenti saltano come tappi di spumante. Noi siamo più elastici - succubi, rassegnati, distratti, disinformati: scegliete voi l'aggettivo - ma un leader politico, perfino qui, dev'essere credibile. "

Ovvero: in America ti mettono alla berlina (non intesa certo come l'ultimo modello Bmw) per aver fumato una canna da giovane.

Immaginiamoci cosa portrebbero dire di un politico che frequenta ragazzine da vecchio!

E poi tutti gli altri scandali messi a tacere perché la stampa è di sinistra, la magistratura di sinistra, quelli che lo contestano sono i soliti comunisti faziosi.
Etc. etc.

E non importa che un'autorità in quanto pubblica deve dare l'esempio.

Clinton non è stato processato davanti a milioni di Americani per la "fellatio" in sé (termine educato) ma perché aveva mentito alla nazione.

Un capo di Stato deve essere moralmente ineccepibile secondo gli Statunitensi e non può mentire sotto giuramento.

Secondo gli Italiani, che di contratti non rispettati se ne intendono, invece no.

E Piersilvio e i vari fratelli (strano che non sia arrivata ancora una dichiarazione ufficiale da parte di quelli illegittimi...) si indignano, senza pensare che in stati più evoluti del nostro la risonanza mediatica sarebbe stata cento volte maggiore.

E sarebbero magari andati a pescare nel passato di Silvio, con chi aveva suonato, quanto aveva preso per la serata, se aveva fatto il piacione magari con qualche tardona in crociera etc.

Quindi non indignamoci per il fatto che un politico italiano viene bersagliato dalla stampa, indignamoci per quello che quel politico fa e per quello che dice.

Per il fatto che un'autorità pubblica ha l'obbligo di essere integerrimo.
Anche se noi Italiani la pensiamo diversamente.

(PIE)




Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. ovvietà Severgnini Berlusconi

permalink | inviato da provaciancorasam il 28/5/2009 alle 13:20 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Milano, almeno un tempo era da bere
post pubblicato in Diario, il 28 maggio 2009
Almeno un tempo era la Milano da bere c'era l'economia clientelare, i socialisti, le commistioni pubblico-private ma almeno la città "cresceva".

Ora c'è tutto questo (e anche peggio, al posto dei socialisti ci sono i ciellini...) e in più la città è in desolante declino.

Non da ultimo relativamente all'Expo.

Se il sindaco di Milano si è presa una condanna per incarichi e compensi ingiustificati, anche la gara d'appalto per riqualificare l'ospedale Niguarda non risulta limpida, sia per compensi ingiustificati e stratosferici sia per i termini in cui la gara d'appalto è stata condotta.

Ed è stato bloccato tutto in attesa che i giudici facciano chiarezza.

Insomma, se un tempo era Milano da bere, ora è solo da intossicarsi.

Ma attenti a dove andate a farvi fare la lavanda gastrica...

(PIE)

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Milano appalti truccati niguarda

permalink | inviato da provaciancorasam il 28/5/2009 alle 8:29 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Damasco
post pubblicato in Immagini, il 25 maggio 2009
Faccetta nera, bella padana
post pubblicato in Diario, il 15 maggio 2009
Ronde notturne.
Attacchi al presidente della Repubblica e agli altri alti organi dello Stato.
Attacchi alla Chiesa, alla stampa, alle altre parti politiche.
Razzismo latente.
Accentramento del potere nelle mani del premier.
Mass media comandati che fanno da avvocato difensore ad un partito politico.
Attacchi contro giornalisti, attori e personaggi dello spettacolo e della cultura contrari alla "politica" attuata.

A me sinceramente ricorda qualcosa successo settant'anni fa...

(PIE)

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. berlusconismo

permalink | inviato da provaciancorasam il 15/5/2009 alle 8:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Italia multietnica
post pubblicato in Diario, il 11 maggio 2009
Berlusconi non vuole un'Italia multietnica.

Che voglia fare come i separatisti altoatesini?
Solo Italiani in Italia?
Solo gente col pedigree nella politica, nello spettacolo (per il presidente del Consiglio questo è di vitale importanza) e nella vita pubblica?

Qualcuno ricordi al premier che nel 2009 c'è libertà di viaggiare, non ci sono praticamente più barriere e soprattutto che l'Italia, volente o meno, consapevole o meno, è già multietnica.

Che poi il nostro modello di società plurirazziale non sia il migliore, che gli stranieri non siano tutti completamente integrati, che la politica di porte aperte fatta in precedenza è sbagliata, è un altro discorso.

Ma l'Italia è comunque già una società multirazziale e multietnica.

Dopo le battute su Obama, le dichiarazioni leghiste e le proposte avanzate, dopo la mancanza di umanità con la quale vengono trattati i clandestini (e con questo non volgio certo dire che l'Italia deve essere il rifugio di tutti quelli che scappano dall'Africa, sia chiaro), il governo continua a mantenere la sua posizione razzista.

E Berlusconi manifesta una volta di più che far leva sul sentimento popolare di "diverso=non voluto" aiuta a ottenere consensi in un'Italia che si sta imbarbarendo e impoverendo di valori e di cultura.

La politica che alcuni membri del PDL stanno portando avanti è fascista, Berlusconi è fascista.

Se non nei colori e nelle fattezze, quanto meno nelle idee.

E il fatto che l'Italia non scenda in piazza per dirgli di andarsene a casa, che non ci rappresenta, che è un incapace politico è preoccupante.

Perché vuol dire che buona parte dell'Italia o la pensa come lui o semplicemente se ne frega.

Ed è così che Mussolini ha iniziato.

(PIE)
Italia burning
post pubblicato in Diario, il 8 maggio 2009
L'Italia lascia in mare una nave per giorni e giorni carica di gente stremata, di donne incinte, di persone malnutrite e disidratate.
Era nelle acque di Malta, ma un'emergenze è sempre un'emergenza.

L'Italia riporta una nave di clandestini in Libia.
Non si sa nulla di queste persone, se sono rifugiati, di quale nazionalità e soprattutto che fine faranno fare loro i Libici.

Ieri una donna tunisina si è suicidata in un CPT a Roma.
Ci aveva già provato due volte da quando era lì, ma nessuno è mai intervenuto.

Il geniale vice segretario della Lega Matteo Salvini paventa in futuro carrozze per soli milanesi in metrò (e se sei veneto?) perché in metropolitana ci sono troppi incivili.
Tutti immigrati, ovviamente.
E la cosa strana è che nessuno dice niente, nessuno della Lega o del PDL che dice "cacciate quell'imbecille razzista".
Anzi, qualcuno mi sa che ci ha fatto pure un pensierino alla proposta del leghista.

Per non parlare della proposta di legge di far denunciare agli insegnanti i bambini i cui genitori non hanno il permesso di soggiorno.

Diceva Che Guevara: Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualunque ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo.

Lui però si riferiva principalmente ai paesi del Terzo Mondo...

(PIE)

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. razzismo Italia

permalink | inviato da provaciancorasam il 8/5/2009 alle 7:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
E' una faccenda privata
post pubblicato in Diario, il 6 maggio 2009


Per fortuna che voleva un po' di riserbo...

(PIE)

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. divorzi d'Italia

permalink | inviato da provaciancorasam il 6/5/2009 alle 8:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
Sfoglia aprile        giugno
il mio profilo
calendario
rubriche
tag cloud
links
cerca